inglese
Logo
Benvenuti alla Cittadella Mediterranea della Scienza
Mappa interattiva
Scopri in dettaglio i vari percorsi e relativi laboratori cliccando nelle varie icone tematiche.
Pianta mappa
Ingresso, Biglietteria, Bookshop & Gadgets
chiudi
Spazio dedicato all'accoglienza, biglietteria, all'esposizione e vendita di libri scientifici per bambini, ragazzi e docenti, e all'esposizione e vendita di gadgets.

ingresso ingresso
Bar ristoro
chiudi
E' uno spazio dedicato a momenti di relax per la degustazione di alimenti e bevande, nonché per l'allestimento di eventuali buffet per feste o eventi particolari.

bar bar
Laboratorio interattivo
chiudi
interattivo E' uno spazio nel quale Animatori-Guide presentano alcuni esperimenti fisici, chimici, biologici o di altra natura in maniera giocosa ma contemporaneamente avvincente. In questo spazio si possono ospitare anche iniziative proposte da Istituti Scolastici, da studenti e da docenti.

interattivo interattivo interattivo
Uffici
chiudi
uffici
Apparenza e realtà
chiudi

apparenza Un percorso interattivo denominato "Perché vediamo quello che vediamo: Visione e percezione", costituito da un cospicuo numero di giochi-esperimenti, exhibits interattivi, che consentono agli studenti di giungere alla scoperta della struttura anatomica e del funzionamento dell'occhio umano. Gli studenti, infatti, hanno l'opportunità di SPERIMENTARE GIOCANDO l'esistenza dei colori primari e secondari, i meccanismi di generazione del colore, la percezione del colore da parte dell'occhio umano attraverso i coni e i bastoncelli, il tempo di persistenza dell'immagine sulla retina, nonché la generazione di immagini statiche e dinamiche con le loro più importanti applicazioni in campo cinematografico e televisivo per giungere infine alla definizione dei limiti della percezione visiva (illusioni ottiche).

apparenza apparenza apparenza
Immagini, luci e colori
chiudi

immagini Un percorso interattivo denominato "Sorprendersi con le Luci e i Colori", costituito da un cospicuo numero di giochi-esperimenti (exhibits interattivi che si basano sui fenomeni fisici che si verificano all'atto dell'interazione della luce con la materia) attraverso i quali gli studenti potranno, con l'aiuto di esperti animatori, SPERIMENTARE GIOCANDO gli straordinari effetti prodotti dai fenomeni della riflessione, rifrazione, diffusione, dispersione, polarizzazione, assorbimento ed emissione della luce.

immagini immagini immagini
Immagini, luci e colori
chiudi

immagini Un percorso interattivo denominato "Sorprendersi con le Luci e i Colori", costituito da un cospicuo numero di giochi-esperimenti (exhibits interattivi che si basano sui fenomeni fisici che si verificano all'atto dell'interazione della luce con la materia) attraverso i quali gli studenti potranno, con l'aiuto di esperti animatori, SPERIMENTARE GIOCANDO gli straordinari effetti prodotti dai fenomeni della riflessione, rifrazione, diffusione, dispersione, polarizzazione, assorbimento ed emissione della luce.

immagini immagini immagini
Laboratorio immagini, luci e colori
chiudi

immagini Un Laboratorio di approfondimento: "Riflessione e Rifrazione della luce", costituito da diverse postazioni messe a disposizione degli studenti, nell'ambito del quale gli stessi potranno sperimentare i fenomeni fisici della riflessione e della rifrazione della luce e ricavare dai dati sperimentali acquisiti le leggi fisiche che li governano, come la legge della Riflessione e la legge della Rifrazione.
  • Gli studenti delle scuole primarie effettueranno tali esperimenti in maniera qualitativa.
  • Gli studenti di scuola secondaria di primo grado potranno anche sperimentare i fenomeni della riflessione interna totale alla base del funzionamento delle fibre ottiche e della comunicazione ottica.
  • Gli studenti di scuola secondaria di secondo grado effettueranno i suddetti esperimenti in maniera quantitativa come la misura dell'angolo limite (riflessione interna totale) e dell'indice di rifrazione di materiali diversi nonché la verifica della sua dipendenza dalla natura del materiale e dalla lunghezza d'onda della luce incidente.
immagini immagini immagini
Acqua
chiudi

acqua Un Percorso interattivo denominato "Aria, acqua, terra e...", costituito da un cospicuo numero di giochi-esperimenti, exhibits interattivi, attraverso i quali gli studenti, grazie all'aiuto di esperti animatori, potranno SPERIMENTARE GIOCANDO gli effetti prodotti dalle straordinarie proprietà fisiche dei fluidi, in particolare dell'acqua e dell'aria sia di tipo statico (Spinta di Archimede, densità e gravità) sia dinamico (velocità, pressione, portanza e portata). Il percorso si completa con una serie di esperimenti che mettono in luce le applicazioni dei fluidi nel campo della meteorologia (simulazione dell'atmosfera terrestre) e della geologia (fenomeni geologici) per giungere alla percezione dei fenomeni caotici alla base di numerosi eventi naturali.

acqua acqua acqua
Laboratorio acqua
chiudi

acqua Un Laboratorio di approfondimento: "Un corpo immerso in un fluido...", costituito da diverse postazioni messe a disposizione degli studenti, nell'ambito del quale gli stessi potranno sperimentare alcune della più significative proprietà dei fluidi alla base del principio di funzionamento di numerosi sistemi marittimi e aerei:
  • Gli studenti delle Scuole Primarie e gli studenti dei primi due anni della Scuola Secondaria di Primo Grado potranno trovare risposta a numerosi interrogativi quali: anche i liquidi possono galleggiare gli uni sugli altri? Cosa accade a uno stesso oggetto immerso in liquidi diversi relativamente al galleggiamento?...
  • Gli studenti del terzo anno della Scuola Secondaria di primo Grado e gli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado potranno sperimentare gli effetti prodotti da vari fluidi (aria, acqua, alcool...) su un corpo in essi immerso per giungere così alla misura del peso del corpo e della densità dei fluidi utilizzati.
I materiali del Futuro
chiudi

Il PERCORSO INTERATTIVO dedicato a "I Materiali del Futuro" si articola in:

futuro 1. Un Percorso interattivo denominato "I Materiali del Futuro", consente di compiere un affascinante viaggio nel mondo dei materiali più avanzati attraverso un'esposizione di materiali tecnologici altamente innovativi e la dimostrazione delle loro futuribili proprietà (tessuti idrorepellenti, metalli a memoria di forma e molti altri sorprendenti ritrovati di ultima generazione). Il percorso è dotato di dimostratori tecnologici interattivi allocati all'interno dello spazio espositivo (Dimostratore elastico in Metallo amorfo, Pannelli termocromici a cristalli liquidi, Materiali a cambiamento di fase termoregolanti, Tessuti idrorepellenti antimacchia, e molto altro). Il percorso offre ai visitatori l'opportunità di acquisire una conoscenza più approfondita della struttura della materia e di constatare, con l'aiuto di modellini e simulazioni, come oggi sia possibile modificare le proprietà fisiche e chimiche dei materiali attraverso il controllo dello stato di aggregazione degli atomi che lo compongono.

futuro 2. Un Laboratorio di approfondimento: "Laboratorio di sintesi di materiali" costituito da una serie di esperimenti di sintesi di materiali aventi proprietà fisiche di interesse tecnologico. Il laboratorio di sintesi si differenzia in base all'età dei visitatori:
  • Gli studenti della Scuola Primaria realizzeranno la sintesi di materiali dalle sorprendenti proprietà meccaniche.
  • Gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado sperimenteranno come sia possibile variare le proprietà ottiche dei materiali agendo sulla loro struttura microscopica.
  • Gli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado, a partire dalla struttura atomica di un determinato materiale, verificheranno come sia possibile, modificando la stessa, conferire al materiale differenti proprietà chimico - fisiche.
futuro futuro futuro
I materiali del Futuro per Energie rinnovabili

Il PERCORSO INTERATTIVO dedicato a "I Materiali del Futuro per Energie rinnovabili" si articola in:

3. Un Percorso interattivo denominato "I Materiali del Futuro-Energie rinnovabili", costituito da un affascinante viaggio nel mondo dei materiali più avanzati attraverso una esposizione di materiali tecnologici altamente innovativi con dimostrazione delle loro applicazioni nel campo delle energie rinnovabili e a basso impatto ambientale. Il percorso è corredato da dimostratori tecnologici interattivi posizionati all'interno dello spazio espositivo (pseudolegno, fibre ricavate da scarti, materiali a base di carbonio, ecc…). Inoltre il percorso offre ai visitatori una conoscenza più profonda della struttura della materia e di come le proprietà fisiche e chimiche delle macromolecole possono essere modificate controllando lo stato di aggregazione degli atomi, il tutto con l'aiuto di modellini e un laboratorio dedicato.

4. Un Laboratorio di approfondimento: "Laboratorio di Celle Fotovoltaiche" consistente nella realizzazione di una cella fotovoltaica utilizzando materiale di scarto di tipo organico (in particolare frutta) e in una dimostrazione pratica del suo funzionamento e dell'efficienza energetica.
  • Gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado realizzeranno una cella fotovoltaica organica e ne verificheranno il funzionamento
  • Gli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado realizzeranno differenti celle fotovoltaiche organiche utilizzando materiali organici differenti e ne caratterizzeranno il funzionamento
Mini Darwin alle Galapagos
chiudi

geo
1. Un percorso interattivo, denominato "Viaggio di Charles Darwin alle Galapagos: la Biodiversità", che vuole condurre alla scoperta di Paesi lontani. Il percorso si svolge in un ambiente che riproduce l'ambiente delle isole Galapagos: scogliere, foreste di Cactus, terreni lavici ecc.. In questo ambiente sono collocate le riproduzioni, a grandezza naturale, degli animali tipici delle Galapagos (tartarughe giganti, iguane, otarie, sule piediblu), con i quali i bambini possono non solo giocare ma anche imparare, osservando da vicino le caratteristiche morfo-adattative ed evolutive degli stessi nonché i fenomeni naturali e geografici del Pianeta Terra. Particolare attenzione viene rivolta anche all'ornitofauna presente in Puglia, della quale la Cittadella conserva un'ampia collezione. Agli studenti è offerta così l'opportunità di dedurre, da una osservazione diretta degli esemplari, le loro caratteristiche adattative ai vari ambienti in cui è possibile osservarli.

darwin darwin darwin
Laboratorio Biologico
chiudi

darwin Un Laboratorio Biologico di approfondimento: denominato "La biologia dell'infinitamente piccolo", costituito da diverse postazioni dotate di microscopio, attraverso il quale gli studenti, dopo aver preparato i vetrini sotto la guida di esperti animatori, potranno osservare direttamente, ad esempio, le differenze sostanziali che intercorrono tra una cellula animale ed una cellula vegetale, quali e quante forme di vita si possono osservare nell'acqua nonchè le caratteristiche, invisibili ad occhio nudo, di vegetali e di parti anatomiche di animali di piccole dimensioni.
  • Gli studenti delle scuole primarie effettueranno tali esperimenti contribuendo alla preparazione dell'oggetto da osservare;
  • Gli studenti di scuola secondaria di primo grado effettueranno tali esperimenti realizzando autonomamente il vetrino, dalla preparazione dell'oggetto da osservare, al suo posizionamento sul vetrino, all'osservazione e all'analisi dello stesso.
Laboratorio Geologico
chiudi

geo Un Laboratorio Geologico di approfondimento denominato "Alla scoperta della Terra, che vive e respira" dedicato ad un primo divertente approccio al mondo delle Scienze della Terra. Mediante esperimenti, dimostrazioni e riproduzioni in miniatura delle principali dinamiche terrestri verranno evidenziati alcuni tra i più significativi aspetti della "Teoria della Tettonica delle Placche" nonchè il fenomeno del "vulcanesimo". Attraverso specifiche attività sperimentali sulle rocce ed osservazioni al macroscopio e al microscopio, il visitatore verrà condotto alla scoperta dello sconfinato mondo dei "minerali", dei loro processi di formazione e del ruolo svolto nell'ambito del "Ciclo delle Rocce". Particolare attenzione verrà riservata a quei fenomeni geologici, come il "Carsismo", che vedono direttamente protagonista la Puglia.

darwin darwin
Telecomunicazioni
chiudi

telecom Un percorso denominato "Telecomunicazioni" nell'ambito del quale il visitatore, guidato da un esperto del settore, avrà la possibilità di assistere alla realizzazione, mediante l'utilizzo di strumentazione dedicata, di attività di telecomunicazioni terrestri, satellitari e radioastronomiche. Il prestigioso laboratorio, intitolato a Guglielmo Marconi, è composto da strumentazioni e postazioni tecnologicamente avanzate che consentono di effettuare collegamenti in tempo reale. Al termine del percorso il visitatore, dopo aver ricevuto ed acquisito le basi cognitive necessarie, avrà la straordinaria opportunità di effettuare, se disponibile, una visita guidata presso alcuni reparti operativi dell'Aeronautica militare (Settore Telecomunicazioni) o della Guardia Costiera di Bari (Settore Telecomunicazioni).

telecom telecom telecom
Laboratorio telecomunicazioni
chiudi

telecom Un Laboratorio di approfondimento: "La comunicazione a distanza", che ha lo scopo di avvicinare gli studenti ai presupposti tecnici ed ai principi fisici che ispirarono le ricerche sulle onde elettromagnetiche eseguite dal giovane scienziato Guglielmo Marconi e che lo portarono alla realizzazione del nuovo sistema di comunicazione: la telegrafia senza fili. Nell'ambito del laboratorio, costituito da diverse postazioni interattive, gli studenti hanno la possibilità di ricostruire il lungo cammino compiuto dalla comunicazione a distanza attraverso i secoli, eseguendo una serie di esperimenti significativi:
  • Gli studenti delle Scuole Primarie effettueranno esperimenti sulla comunicazione orale, sul telegrafo ottico e, con Phineas & Ferb e G. Marconi, scopriranno come funziona la televisione.
  • Gli studenti di Scuola Secondaria di Primo Grado effettueranno esperimenti sulla comunicazione orale, sul telegrafo ottico (senza fili), sul telegrafo elettrico-Morse (collegamento attraverso fili), cenni sulla comunicazione "wireless"
  • Gli studenti di Scuola Secondaria di Secondo Grado avranno l'opportunità di effettuare esperimenti con il telegrafo elettrico-Morse (collegamento attraverso fili), di verificare sperimentalmente le principali leggi dell'elettromagnetismo a partire dalla Pila di Volta (Esperimenti di Oersted, Ampére, Faraday), che hanno portato alla nascita della comunicazione "wireless" con Marconi, per giungere infine alla nuova era dei codici e formati.
Dal Mare al Sale
chiudi

mare Un percorso interattivo denominato "Dal Mare al Sale", dedicato all'acqua ed in particolare all'estrazione del sale dall'acqua di mare, temi di rilevante interesse per il Mezzogiorno e in particolare per la Puglia, che è sede della Salina più grande d'Italia e una delle più vaste dell'intero bacino mediterraneo: la Salina di Margherita di Savoia. L'area è costituita da un cospicuo numero di giochi-esperimenti, exhibits interattivi, attraverso i quali i visitatori potranno:
  • sperimentare giocando le diverse proprietà dell'acqua (capillarità, distillazione etc…), a partire dalla sua composizione chimica, nonché seguire il processo di evaporazione dell'acqua di mare, che porta alla cristallizzazione del sale;
  • osservare, attraverso l'uso di appositi microscopi, il sistema biologico, tipico delle saline, che svolge un ruolo rilevante nel processo di produzione del sale;
  • osservare le proprietà optoelettroniche di taluni microrganismi alofili, che colorano di rosso le acque della salina, migliorando l'assorbimento dell'energia solare;
  • seguire il percorso che il sale compie attraverso le diverse zone della Salina fino ad arrivare alla nostra tavola.
mare mare mare
La scienza in moto
chiudi

moto La "Scienza in Moto" è un percorso didattico interattivo di fisica e di scienza dei materiali interamente dedicato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado che ha lo scopo di far sperimentare, grazie ad alcuni exhibit interattivi, i principi fisici studiati a scuola e il legame tra questi e il funzionamento dei bicicli (biciclette e moto) e di condurre alla scoperta dei materiali più innovativi oggi in uso per la sicurezza del ciclista/pilota.
  • Gli studenti delle Scuole Primarie e gli studenti dei primi due anni della Scuola Secondaria di Primo Grado potranno trovare le risposte a numerosi interrogativi quali: perché se si muove la bicicletta/moto è in equilibrio? Cosa accade quando percorro una curva? Come è fatto un casco?...
  • Gli studenti del terzo anno della Scuola Secondaria di primo Grado e gli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado potranno sperimentare gli effetti prodotti da sistemi in rotazione per giungere così alla scoperta dei fenomeni fisici legati alle leggi di conservazione, come la distribuzione della massa influenza la velocità di rotazione, e scoprire i materiali più innovativi capaci di assorbire totalmente gli urti, resistere all'attrito...
PerCorsi GeniAli
chiudi

dna "PerCorsi Geniali: alla scoperta delle biotecnologie": il percorso prevede la ricostruzione delle tappe fondamentali della scoperta della struttura a doppia elica del DNA e quelle della decifrazione del codice della vita dando così risposta alle antiche domande: Come si origina il vivente? Perché somiglia ai genitori? Nel suo somigliare perché non è identico?, nonché l'individuazione delle più moderne e significative applicazioni del DNA nel campo della medicina forense e predittiva. I visitatori dopo aver osservato l'interno di una cellula e individuato la sede del DNA potranno isolare il proprio DNA dalla saliva sotto la guida di esperti animatori.

dna dna dna
Laboratorio "Il DNA nelle indagini poliziesche"
chiudi

dna Un laboratorio interattivo e di approfondimento: "Il DNA nelle indagini poliziesche: alla scoperta del colpevole" Un metodo usato dalle forze dell'ordine per risolvere un omicidio è quello di esaminare il DNA dell'impronta digitale trovata sulla scena del crimine. Gli studenti si trasformeranno in detective della Polizia scientifica e attraverso una simulazione della procedura di analisi del DNA (Costruzione e Interpretazione di un auto-radiogramma, Paragone e valutazione delle sequenze del DNA, Paragone tra i pro e i contro del profilo genetico dato dal DNA) verranno chiamati a risolvere un caso poliziesco: "La mattina del 22 Novembre 1983, il corpo di una giovane donna viene ritrovato fuori dall'ospedale psichiatrico di Narborough in Inghilterra…". Il colpevole sarà individuato confrontando i vari DNA ritrovati sulla Scena del crimine.
Cittadella Mediterranea della Scienza - Società Consortile a Responsabilità Limitata - Viale Biagio Accolti Gil, 2 Z.I. - 70132 Bari - Tel/Fax 080-5348482
C.C.I.A.A. n. REA 548746 - C.F./P.IVA 07324310726 - Capitale sociale € 10.000,00 - Privacy